malvasia valle peligna

Malvasia

Scheda Completa

Tipologia
Malvasia IGT
Tipo di vino
Bianco
Gradazione alcolica
13% vol.
Vitigno
Malvasia di Candia 100%
Vigneto di provenienza
Colle Vitare ( 300 mt s.l.m.) Vittorito
Tipologia del terreno
di medio impasto
Sistema di allevamento
spalliera a cordone speronato
Resa per ettaro
130/140 q.li/ha
Epoca di raccolta
fine settembre, prima decade ottobre
Vinificazione
Pigiatura soffice delle uve, crio - macerazione delle bucce al fine di estrarre i profumi primari e varietali delle uve Malvasia ed illimpidimento del mosto a freddo ( intorno a 10 °C ). Fermentazione con controllo della temperatura 16 – 18 °C e affinamento in acciaio.
Caratteristiche organolettiche
colore giallo paglierino tenue. Piacevoli e delicate note aromatiche che ricordano la frutta ed i fiori bianchi. Al palato è fresco, sapido, elegante, di buona acidità, persistente e giustamente strutturato.
Delizioso con gli antipasti, specialità a base di pesce, sushi, minestre di verdure e carni bianche delicate.
Temperatura di servizio
10° - 12° C
Volume nominale
750 ml

Vino e tradizione

La Malvasia della Valle Peligna

La Malvasia è un uva assolutamente nota per l'ampiezza e la qualità dei profumi che regala ai vini. La Valle Peligna è luogo di origine della viticultura abruzzese dove resistono per fortuna tradizioni consolidate, garanzia di eccelenza e qualità. Fra queste tradizioni c'è senz'altro quella di impiegare la malvasia nei vini bianchi. La malvasia è impiegata per affinare il Trebbiano d'Abruzzo DOC al quale dona freschezza e sentori floreali. Ma soprattutto la malvasia è prodotta in purezza regalando vini di grande freschezza ed eleganza con un ampio e finissimo bouquet floreale e fruttato.